Buon Natale e Buon 2017


Ed eccoci pronti ad affrontare le festività Natalizie e ad accogliere il 2017

Personalmente saluto un 2016 che mi ha donato grandi sorrisi a livello personale e ha portato nella mia vita persone importanti, sempre accanto a me pronte a sostenermi; e saluto un 2016 che mi ha anche portato via tante altre persone a cui voglio bene.

Saluto  un 2016 che mi ha donato grandi soddisfazioni in ambito lavorativo, permettendomi di crescere e aiutare tante persone. A volte ho fallito ed ho imparato e a volte ho gioito insieme a voi per i risultati ottenuti, per quei centimetri in meno o per quei dolori scomparsi o per quel problema mai risolto che pian piano scompare.  Il vostro sorriso e la vostra soddisfazione e la vostra gioia di fronte ad un benessere ritrovato è ciò che rende questo lavoro speciale ed è ciò che me lo fa amare sempre e comunque.

E lo saluto preparandomi ad accogliere un 2017 che spero sia pieno; pieno di sorrisi, di abbracci e di soluzioni. Pieno di nuovi fallimenti e nuove vittorie.

Ed è ciò che auguro ad ognuno di voi… un 2017 ricco ma non di quella ricchezza effimera che oramai ci avvolge ma pieno di incontri, amori, sorrisi e persone ritrovate.  Un 2017 che scaldi il cuore e l’anima.

Ma bando alle ciance:

Dott.ssa come faccio a non ingrassare durante le feste?

Come faccio a seguire il piano alimentare?

Ecco dei piccoli consigli che ci aiuteranno a mantenere il peso stabile anche durante le feste:

1)      Ricordiamoci che le feste sono Natale, Santo Stefano (da buona pugliese), Capodanno e l’Epifania e non dal 24 al 6. Per cui cerchiamo di limitare le abbuffate ai veri giorni di festa e torniamo al nostro piano alimentare nei giorni tra una festa e l’altra;

2)      Cercare di evitare i bis per quanto possibile: il cibo è gioia e nutrimento. Quando ci ingozziamo ci sentiamo stanchi, abbiamo sonno, non riusciamo a muoverci e a digerire e a volte diventiamo nervosi. Queste feste sono la più bella occasione per stare insieme alle persone che amiamo. Non roviniamoci questi momenti per un piatto in più di qualcosa che abbiamo già mangiato.

3)      Facciamo un po’ di movimento. Basterebbe una passeggiata di mezzora.

4)      Mai saltare i pasti i giorni successivi a Natale e Santo Stefano, Capodanno e l’Epifania: fare la colazione anche se riducendone l’abbondanza e non saltare il pranzo. Se proprio vogliamo purificarci un po’ possiamo saltare la cena facendo un piccolo digiuno che aiuta a eliminare tossine.

5)      Bere tanta acqua che è la nostra principale fonte di purificazione e limitare le bevande alcoliche (sempre senza esagerare) ai pasti delle vere festività.

6)      Mangiare SEMPRE della verdura cruda prima dei pasti anche durante le feste per prevenire l’attivazione del sistema immunitario (leucocitosi digestiva).

7)      Evitare il pane per sostituirlo, sempre senza esagerare, con una fetta di panettone o un dolcetto in più che potremmo riservare come merenda e non come dopo pasto.

8)      Se facciamo dolci fatti in casa (ovviamente chi mi conosce sa che adoro questa opzione sempre più salutare a livello fisico e mentale) utilizzare succo di arancia o mandarino per dolcificare i nostri dolci. Ho appena scoperto una ricetta che vi farà leccare i baffi;) La trovate sul sito:

http://specialistanutrizionista.it/ricette/torta-di-carote-e-mandorle-con-succo-darancia/

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *